Incidences and Resonances

22 aprile

  • ore 18 presso TIST Space

  • via Serrabella 1, Rastignano (BO)

  • a seguire dj-set a cura di Meth_u

Una rassegna nel campo della musica non codificata, slegata dalla condizione tonale, ispirata al concetto del “Paesaggio Sonoro” che si concentra in un determinato spazio e lasso di tempo, di ignota entità e direzione.

a cura di Massimiliano Marianni

In un determinato spazio e lasso di tempo, un artista avrà libertà assoluta di manifestarsi attraverso i propri strumenti nella creazione del proprio mondo sonoro, di ignota entità e direzione, esortando il fruitore all’abbandono della propria immaginazione immergendosi in esso, esplorando così un mondo “differente” nella propria mente”.
- Murray Schafer
The Soundscape

Incidences and Resonances è un tentativo di annullare parzialmente il senso della vista attraverso la psicoacustica e la libera associazione mentale.
Nella rassegna saranno chiamati in ogni occasione artisti dal background differente, talvolta non escludendo l’utilizzo di mezzi visivi (senso primario della cultura occidentale) per completare e potenziare la loro ricerca che ha come comune denominatore la sperimentazione e l’improvvisazione.
Attraverso quindi l’utilizzo di strumenti analogico/digitale, marginato dal momento e dallo spazio, l’artista potrà cercare un dialogo con il silenzio.
Dopo una prima sessione che prevede la performance di un artista in “solo”, di cadenza mensile, la rassegna prevede un continuo che mette in dialogo gli artisti per ricercare un universo sonoro nuovo creato dalla fusione dei singoli.

Il titolo della rassegna è un omaggio agli esperimenti di Bernard Parmegiani
De Natura Sonorum 1975

I&R #1 • Massimiliano Marianni • 22 aprile

OFF ROAD 2022
(Installazione audio/sonora, legno, gomma, pelle per tamburo, amplificazione analogica)
Off road nasce come diretta conseguenza sulla mia ricerca inerente l’impulso e il suono.
Da una struttura base in cui la cera viene sciolta, un attuatore innescato dalla goccia di cera fa partire su due canali due distinti impulsi vibrazionali in uscita.
Questi impulsi associati a due strumenti/scultura infonderanno nello spazio due suoni che andranno a compenetrarsi.
La struttura così distribuita nello spazio avrà così un punto di partenza nella struttura che fonde la cera e due punti sonori che ne dipendono per cadenza e timbro.
Da una parte avremo il suono della cera amplificato dall’altra la vibrazione filtrata dal passaggio di una cassa armonica composta da una gomma da formula uno.
Prende così forma un dialogo costante fra le due fonti sonori, modificabili e gestibili durante la performance.

VIBROCITOFONI 2022
(Installazione audio/sonora, legno, acciaio armonico, ebow)
Indagine sulla vibrazione dei materiali, la risonanza, i battimenti e le frequenze audio.
Attraverso lo studio di artisti quali Panhuysen ho iniziato una mia indagine sonora sulla vibrazione.
Se nei lavori precedenti il suono analogico era filtrato dal digitale, in questo lavoro specifico il procedimento è inverso. Partendo da uno strumento elettronico che mette in oscillazione un filo metallico, ho ricostruito ai due capi del cavo due casse armoniche che tramite una meccanica da chitarra possono generare due rispettive frequenze audio in concomitanza.
Il suono perciò è totalmente naturale e sfrutta il materiale utilizzato per la costruzione dei due diffusori cioè il legno. La qualità tonale e del timbro del suono sono dipendenti dall’ambiente in cui il dispositivo è situato; questo lo rende unico, adattabile e mai uguale a se stesso. Le misure del cavo metallico possono variare da una decina di centimetri a diversi metri in base alle possibilità dello spazio.
L’idea è quella di sperimentare, tramite più versioni di questo strumento, un'indagine ed un rivestimento sonoro degli spazi creando diversi strati di onde sonore.
Questo strumento non ha bisogno di amplificazione o passaggi digitali e può essere utilizzato anche come base su cui costruire progressioni sonore tramite un altro strumento.

We use cookies to improve your experience and to help us understand how you use our site. Please refer to our cookie notice and privacy policy for more information regarding cookies and other third-party tracking that may be enabled.